lunedì 9 marzo 2009

Risultati e Classifiche








7 commenti:

Manu ha detto...

Quant'è bello stare in alto!!!
In bocca al lupo ai ragazzi/e x la partita di questa sera... ragazzE fatevi valere!!!!!

iLaRia ha detto...

Sono un giocatore e salto tra i pensieri
Un aereo in volo senza passeggeri
Senza piste né cinture da allacciare
Basta un segno con le dita e io posso decollare

Centomila occhi fissi ad aspettare
Questa palla prima o poi dovrà arrivare
Son campati in aria quelli come me
Tra una finta e mille set, una vita in un tie-break

Ma ora volo, (volo), volo sempre più lontano
Volo, (volo), son partito da bambino
Volo, (volo), e già non ricordo più
Volo, (volo), che ci faccio io quassù

Sarà l'ultima palla del secolo
Sarà quella che sto andando a colpire
Si racconterà come una favola
A chi ha perso e poi non riesce a dormire

E volo, (volo), quanta gente guarda in su
Volo, (volo), forse non ritorno più

Da quassù questo mondo cambia direzione
Passa un angelo, qualche nuvola, a volte qualche pallone
Niente tuffi o salvataggi, tiro missili sicuri
Potrei anche fare il mago perché passo in mezzo ai muri
Tirare forte, accarezzare, difendersi, gridare
E mani che prima non c'erano e poi ti vengono a cercare
Mani che sparano fucilate sopra mani uguali
Si sta vicino al cielo in questo gioco con le ali

E volo, (volo), volo come un aquilone
Volo, (volo), volo come una canzone
Volo, (volo), volo e a volte guardo giù
Volo, (volo), forse non ritorno più

Sarà l'ultima palla del secolo
Sarà quella che sto andando a colpire
Si racconterà come una favola
A chi ha perso e poi non riesce a dormire

Saltimbanchi, giocolieri, tutti dentro a un palazzetto
Perché più di una spada a volte uccide un pallonetto
Io conosco queste facce fatte a scacchi dalla rete
Conosco parolacce che nemmeno immaginate
Eh sì, la rete non si passa ma di qua e di là c'è guerra
Siamo gente che in tre tocchi non ha più i piedi per terra
La testa tra le nuvole, tra palleggi e temporali
Tra schiacciate ed aereoplani, dentro un gioco con le ali

Che vola, (vola), vola come un aquilone
Vola, (vola), vola come una canzone
Vola, (vola), e non si capisce più
Che vola, (vola), e chissà se
torna giù

Manu ha detto...

Ila almeno i ritornelli potevi evitarli... x leggerla tutta ce devo prende le ferie...

ANNA ha detto...

manu ma la notte invece di dormire pensi alle risposte da scrivere sul blog???hai sempre la battuta pronta!! troppo forte al centro benessere ci sei mancata tanto non ci fare più!!!!

il Giaguaro ha detto...

Che bella questa poesia!

iLaRia ha detto...

Non è una poesia..ma una canzone scritta da Marco Caronna per beneficienza si chiama "Volo" ed era cantata da Giani,De Giorgi, Zorzi ecc.!!!
Bella vero?!

Manu ha detto...

E'èèèè Anna... lo so lo so!!! manco a tutti io... la prox volta giuro che ce vengo!!!!