venerdì 5 dicembre 2008

Leoni schizzofrenici, vittoria alle ortiche.


Hands Out Volley - asd I Leoni Volley Osimo: 3-2
( 17-25 / 25-19 / 19-25 / 25-14 / 15-11 )
Jesi - Questa volta non si festeggia, la partita era tutt'altro che facile ma la consapevolezza di averla potuta vincere aumenta ancor di più l'arrabbiatura finale. Tuttavia nulla da eccepire sul risultato: prestazione troppo altalenante per poter portare a casa l'intera posta in palio. Gli osimani scendono nella vallesina al completo e mister Lacerra schiera il sestetto Papa/Baleani nella diagonale P/O, Ghergo e Melonari al centro, De Candia e Mazzieri in banda, Mengarelli Libero. Senza strafare ma con errori ridotti quasi allo zero, i Leoni mettono subito la testa avanti e di punto in punto si trovano a condurre di 2, 3, 4 punti senza mai mollare ai temibili avversari. Troppo bello per essere vero, infatti nel secondo esce allo scoperto la fragilità psicologica degli all blaks. Già sotto di 13-16, gli osimani vengono schiaffeggiati da 6 battute in salto di Ferrara che scava un solco invalicabile. Una bella reazione fatta di difesa e muri risulta però tardiva a buoi già scappati. Nel terzo i senza testa (dentro Binci al posto del capitano) riniziano a macinare gioco. Gli schiacciatori ora passano con frequenza e le buone battute di Alice e Andrea tengono sotto pressione la ricezione jesina compromettendo la precisione dell'attacco Hands Out. Set portato a casa con sicurezza e inerzia dalla parte degli ospiti. Ma è tutta un'illusione: ancora una volta si ripiomba nel baratro, quarto set inguardabile che vede in campo giocatori timorosi e nervosi. Ricezione approssimativa ed errori grossolani in attacco spianano la strata agli avversari. Lacerra prova la carta Pieretti al posto di De Candia ( siamo sul 9-16 ), ma la discreta prova del grillo nulla può nel contesto apatico generale. E si giunge al quinto set, con le squadre stanche ma pronte a battagliare per contendersi 2 punti. E' una lotta di nervi più che di tecnica, Hands Out "gira" avanti 8-6 e si tiene a denti stretti il vantaggio sino al 13-11. Il mister ordina di picchiare forte in attacco ma De Candia trova solo il muro-punto avversario. E' solo festa per Hands Out Volley, i Leoni prendono un punto che ha solo il sapore di un contentino amaro. La realtà dice che i Leoni hanno giocato appena 3 set e c'è quindi da lavorare per trovare la continuità che permetterebbe di chiudere prima le partite.
Prossimo appuntamento nella tana dell'imbattuta capolista Clementina lunedì 15 dicembre h.21.15 a Monte San Vito.

6 commenti:

NANA ha detto...

oddio massy!!!perchè quella gigantografia?????

il Giaguaro ha detto...

eheheheh! Così va meglio?

GIUSI ha detto...

SONO USCITI I CALENDARI PROVVISORI. LE RAGAZZE INIZIANO IL 10 GEN ORE 16 IN OSIMO, I RAGAZZI IL 9 GEN IN CASA ORE 21 CONTRO BFTM NUMANA. POI IL GIAGUARO MANDERA' I CALENDARI. X CHI SI è DIMENTICATO L'OROLOGIO IN PALESTRA... CE L'HO IO!!

Manu ha detto...

che palline xò!!! di sabato alle 16,00!!e io non ce sono!!! mmm che nervi!!! Giaguaro, è pronto il mio contratto da smista scartoffie da te???

il Giaguaro ha detto...

Buongiorno, x le donne a parte la "scocciatura" di giocare con le ragazzine, non è andata così male. 2 derby e trasferte vicinissime (a parte un Fabriano infrasettimanale). Per gli uomini girone da scoprire con diverse squadre nuove.
Imbocca al lupo a tutti!!!

P.S. Manu ancora devi capì che nn sei stata ingaggiata x giocare!! Il contratto smista scartoffie pronto in duplice copia :-)

Manu ha detto...

Ecco lo sapevo, me toccherà portà le borracce da una panchina all'altra...ufff